Ti trovi in:

Hi-Lab: il laboratorio di ricerca applicata del Giua

Riportiamo di seguito le attività svolte durante questo anno scolastico nell'ambito dell'Hi-Lab, il laboratorio di ricerca applicata ideato e diretto dal prof. Antonello Zizi.

I giovani e le scienze 2017

Logo della manifestazione "I Giovani e le Scienze 2017"

Anche quest'anno l'Istituto Giua di Cagliari propone i suoi progetti alla manifestazione "I giovani e le scienze" e ottiene un importante riconoscimento internazionale. Questa volta sono stati gli alunni Valentino Zuliani, Alessandro Sechi e Federico Scioni a presentare il progetto A.R.T.S. (Auto Rescue Tracheotomy System), vincendo la partecipazione alla dodicesima Esposizione scientifica di Milset, a Fortaleza in Brasile, dal 6 al 12 Agosto.

Il progetto, realizzato nell'ambito delle attività dell' Hi-Lab, il laboratorio di ricerca applicata coordinato dal prof. Antonello Zizi, parte dalla constatazione che sempre più spesso apprendiamo dai telegiornali e dalle cronache locali di decessi dovuti all’ostruzione delle vie respiratorie, causati dal cibo: In Italia si verificano in media 450 casi all'anno, di cui 50 sono purtroppo mortali. I decessi sarebbero evitabili con procedure mediche di base o, nei casi peggiori, mediante tracheotomia d’urgenza con rimozione dell’occlusione.  

L’idea è quella di sfruttare la moderna tecnologia per realizzare un sistema automatico in grado di favorire la liberazione della trachea da corpi estranei. A.R.T.S. è infatti composto da un collare ortopedico regolabile, in modo da poter essere utilizzato da adulti e bambini, e da un sistema in grado di perforare il tubo tracheale, in maniera precisissima, in modo da immettere all’interno dei polmoni una miscela d’aria arricchita, così da permettere al paziente di sopravvivere fino all'arrivo dei soccorsi.

Il progetto è particolarmente piaciuto ai giudici della FAST che l'hanno trovato molto interessante per la sua utilità pratica.