Ti trovi in:

Cad Paralympics 2017

Cari amici,
desideriamo ringraziare tutti voi che, con la vostra partecipazione, avete contribuito a realizzare la nostra iniziativa. Sono stati giorni straordinari, di aggregazione,  confronto e condivisione di una bellissima esperienza personale e umana. Abbiamo avuto dei momenti di criticità, ci scusiamo e li valuteremo come occasioni di stimolo e miglioramento. Abbiamo trovato in ciascuno di voi un rapporto umano sincero e una grande esperienza professionale e dunque  vi diamo appuntamento al prossimo anno!

Grazie con sincerità e affetto.
Attrus annus!

Il dirigente scolastico Alberto Mantega
La referente Maria Josè e gli organizzatori: Nicola, Manuela, Enrico ed Efisio

 

Le PARAOLIMPIADI per disabili ebbero inizio in Inghilterra nel 1948 nel centro di riabilitazione presso l'ospedale di Stoke-Mandeville, nei pressi di Londra. Si trattava non solo di utilizzare lo sport come strumento di riabilitazione fisica, ma di una vera e propria nuova filosofia che superava il concetto della menomazione fisica come menomazione della persona.

La persona in situazione di disabilità, nella gara con se stessa, impara a superare la fatica che è la sensazione dominante nel periodo della riabilitazione e, lentamente, con lo sport-terapia scopre che, dal suo fisico, riesce a trarre energie che non credeva di avere, impara a gestire, convivere e rispettare il proprio corpo.

Noi pensiamo che possa sfruttare le proprie capacità per confrontarsi con se stesso e con gli altri anche attraverso il disegno assistito con Autocad e, per dimostrarne la fattibilità, per sostenere con forza i nostri ragazzi nel proprio processo di autodeterminazione e perché crediamo fermamente nella progettualità inclusiva della scuola, l’Istituto Giua ha deciso di organizzare per loro la quarta edizione delle CAD PARALYMPICS 2017.

L'iniziativa è aperta a tutte le scuole e ha come scopo principale la diffusione fra i giovani, in situazione di disabilità, dell’interesse per il CAD e la valorizzazione delle loro capacità intuitive nel disegnare. E’ prevista anche l’integrazione con la classe di appartenenza affiancando al ragazzo un compagno con il quale avviare una stretta collaborazione per la realizzazione dell’elaborato.

Calendario delle attività

L'iniziativa, organizzata presso l'Istituto Giua dalla referente del progetto prof.ssa Maria Josè Mereu, prevede il seguente calendario delle attività:

  • Adesione: entro il 26 aprile 2017;
  • Invio delle prove alle scuole: il 28 aprile 2017 le scuole che avranno aderito all'iniziativa riceveranno i file delle prove;
  • Consegna degli elaborati: entro le ore 13:00 del 29 aprile 2017 dovranno essere inviati gli elaborati completati tramite posta elettronica;
  • Commissione giudicatrice: il 2 maggio 2017, presso l’Istituto Giua di Assemini, si riunirà la commissione giudicatrice formata dal comitato organizzatore, dagli insegnanti di disegno e dagli insegnanti di sostegno, per valutare gli elaborati pervenuti e stilare una graduatoria;
  • Pubblicazione graduatoria: il 2 maggio 2017 verrà pubblicata la graduatoria e inviato l’invito ai primi classificati di ciascuna regione per la partecipazione alla fase nazionale;
  • Fase nazionale: il 23-24-25 maggio 2017, presso l’Istituto Giua di Assemini.

Modalità di adesione

Le scuole che intendono partecipare alle CAD PARALYMPICS dovranno inviare il modulo di adesione unitamente alla copia della ricevuta di pagamento della quota di iscrizione per l’anno 2017 pari a € 100.

Il seguente modulo di adesione dovrà essere inviato tramite posta elettronica all'indirizzo cadparalympics2017@gmail.com  entro il 26 APRILE 2017:

Per la fase nazionale, i partecipanti (l’alunno ed il suo compagno) ed i rispettivi docenti accompagnatori (uno per ogni regione partecipante e per ciascun livello) saranno ospitati a cura dell’ Istituto che organizza la manifestazione con modalità che verranno esposte in un successivo invito.

Esercitazioni per le prove

Le prove si suddividono in due livelli:

  • Livello 1: per tutti gli alunni disabili con programmazione differenziata;
  • Livello 2: per tutti gli alunni disabili con programmazione curricolare e per gli alunni con bisogni educativi speciali (DSA e BES).

Materiali per le esercitazioni:

Fase preliminare

Lo scorso 2 maggio 2017, presso l’Istituto Giua di Assemini, si è riunita la commissione giudicatrice per valutare gli elaborati pervenuti e stilare una graduatoria. La classifica risultante della fase preliminare è la seguente: